Verifica del rispetto dei nostri requisiti

Verifichiamo l'osservanza costante degli obblighi e dei principi del Codice di Condotta, con l'ausilio dei seguenti metodi:

  • Approccio basato sul rischio

  • Ispezioni per violazione del Codice di Condotta

  • Audit dei fornitori per il controllo della qualità

Strategia basata sul rischio

La strategia basata sul rischio serve a identificare nella nostra catena di fornitura i rischi inerenti alla sostenibilità. In tal modo possiamo concentrare le nostre risorse e le misure di mitigazione del rischio nei settori che evidenziano la maggiore necessità.

Per tutti i fornitori identificati in tale contesto è implementata una fase di chiarimento individuale volta a definire come procedere. Le opzioni possibili comprendono l'avvio di un piano di sviluppo, di un audit sulla sostenibilità e persino l'abbandono graduale del fornitore.

Strategia interna basata sul rischio

La strategia interna identifica sistematicamente i fornitori potenzialmente a rischio, che sono sottoposti al nostro processo di qualificazione e ai nostri audit periodici sulla qualità. I fornitori i cui risultati sono inferiori a un determinato valore limite sono automaticamente inseriti in un elenco di fornitori a rischio potenzialmente elevato. L'elenco viene trasmesso alle unità di acquisto competenti del Gruppo United Grinding che avviano la procedura di chiarimento.

Strategia esterna basata sul rischio

Per identificare i rischi, si utilizzano anche fonti esterne, ad esempio database di organizzazioni non governative, notizie diffuse dai media o informazioni ricevute tramite la nostra rete di contatti. Le segnalazioni relative a potenziali violazioni dei nostri valori aziendali sono sottoposte ad una procedura di chiarimento che determina i passi successivi, ad esempio, un'ispezione per violazione del Codice di Condotta. Per una valutazione completa del rischio del nostro portafoglio acquisti, è stata sviluppato un framework di bilanciamento del rischio basato su dati esterni. Esso consiste in una mappatura del rischio in relazione ai Paesi e ai gruppi di materiali.

Assegnazione del rischio per Paese

Per una panoramica dei rischi legati alla sostenibilità,  sono stati definiti per ogni Paese diversi indicatori di rischio. Esempi di questi indicatori sono: la disponibilità idrica, il potenziale di corruzione e il rispetto dei diritti umani.

Assegnazione del rischio per gruppo di materiali

Per determinare i rischi associati alla produzione di diversi gruppi di materiali, ogni gruppo di materiali viene associato ai rischi legati alla sostenibilità. I rischi possono includere, ad esempio, la tutela dell'ambiente e del lavoro, la salute e la sicurezza dei dipendenti.

Ispezioni per violazione del Codice di Condotta

In caso di violazione dei requisiti per i fornitori vengono effettuate ispezioni specifiche al fine di ridurre al minimo i rischi presenti nella catena di fornitura.

Procedura

Un'ispezione per violazione è eseguita in loco per indagare specifiche infrazioni dei nostri valori aziendali. 

Durante questa ispezione, l'esperto incaricato esamina sul posto la situazione del fornitore e insieme a quest'ultimo individua le azioni appropriate per il rispetto durevole del requisito. Queste azioni sono immediatamente avviate e, dopo un periodo di tempo ragionevole, definito dall'esperto incaricato, sono oggetto di una successiva ispezione.

L'esperto incaricato è uno dei nostri dipendenti, formati all'interno dell'azienda su questi temi o un esperto di un'azienda esterna   certificata,  che lavora per conto della Blohm Jung GmbH.

Focus

Le ispezioni per violazione dei fornitori sono eseguite in caso di forte sospetto di grave infrazione dei requisiti  (ad es. notizie sui media, informazioni provenienti da fonti affidabili riconosciute)

Azioni

Se l'esperto incaricato constata in loco una situazione irreparabile, la mancata attuazione delle misure proposte o la mancata disponibilità al miglioramento, formula la raccomandazione di bloccare il fornitore. A quel punto, come misura estrema, provvediamo a disdire i contratti di acquisto.

Audit dei fornitori per il controllo della qualità

I requisiti di sostenibilità fanno parte anche del regolare audit sulla qualità dei fornitori.

Procedura

Nell'ambito dei regolari audit sulla qualità dei fornitori, viene verificato il rispetto dei requisiti previsti dal Codice di Condotta integrato con domande sulla sostenibilità.

Focus

Le domande relative alla sostenibilità sono presenti in tutti gli audit sulla qualità, a prescindere dalla classificazione di rischio del Paese.

Azioni

L'aumento delle misure correttive concordate ci spinge a rafforzare il nostro impegno sul versante degli audit al fornitore.

Nella maggioranza dei casi, le misure correttive concordate non si riferiscono a violazioni dei requisiti del Codice di Condotta, bensì alla necessità di miglioramenti strutturali relativi a regolamenti organizzativi o alla gestione della sostenibilità, intervenendo ad es. su politiche, linee guida, informazioni e formazione carenti/assenti.

Homepage
Global Group
it Change Language